Itinerario tre giorni a Parigi

Parigi in 3 giorni

Affascinante, caratteristica e così diversa dal resto dell'Europa, Parigi, attrae a sè numerosi turisti in qualsiasi stagione dell'anno. Anche se il tuo soggiorno nella capitale è breve, grazie a questo itinerario "Parigi in 3 giorni", avrai l'opportunità di non lasciare nulla al caso e di organizzare al meglio la tua esperienza.

Parigi in 3 giorni


Ti trattieni a Parigi per tre giorni? In questo articolo, avrai l'opportunità di leggere tutti i nostri consigli per visitare la capitale in tre giorni. Il tuo soggiorno non è così breve come pensi ed è possibile organizzare un bel tour di Parigi, se si conosce dove andare e su cosa focalizzare la propria attenzione. Certamente ritornerai a casa con la voglia di ritornarci e di scoprire nuovi luoghi, perchè per conoscere Parigi non basta una vita, ma seguendo questo itinerario ne avrai un buon assaggio.

Arrivo in aeroporto

Primo consiglio: evitate di impazzire con cartine in mano o GPS, cercando il vostro hotel. Ho prenotato l'alloggio al centro di Parigi, ma adesso il GPS mi dice che devo cambiare due volte metro, come faccio con le valige? e dove devo prendere la metro? Queste domande capitano spesso e sono più che normali, poichè Parigi ha un efficiente sistema di trasporti pubblici, ma non conoscendo la città risulta difficile orientarsi. Inoltre, capita spesso che l'alloggio sia distante dalla fermata e quindi oltre alle corse per il cambio mezzo, bisogna anche camminare con le valige al seguito. Meglio iniziare da subito bene la vostra vacanza, prenotando una navetta condivisa o un taxi privato. In questo modo, avrete la sicurezza di iniziare senza stress il vostro viaggio. Soprattutto per chi viaggia in famiglia: evitiamo agli uomini la sfacchinata delle valige! In questo modo, potremo stancarli per bene l'indomani, facendo del buon e soddisfacente shopping. Il discorso, risulta altrettanto valido per il ritorno, infatti, solo il viaggio aereo e l'idea che la vacanza sia finita è stressante, quindi risparmiatevi anche lo stress dei trasporti e viaggiate senza problemi e a costo fisso con una Navetta o Taxi privato.

Panoramica Torre Eiffel
Panoramica Torre Eiffel

Primo giorno

Il primo giorno, ognuno di noi ha il suo modo personale di viverlo: c'è chi è carico di energie e chi invece è un po stanco dal volo. Spesso se si viaggia in gruppo, ci sarà una parte carica di energie e una po scarica. Per questo motivo, consigliamo di lasciare le valige in hotel e recarvi alla scoperta del Trocadero: la soluzione perfetta per entrambe le tipologie di persone. Infatti, non esiste modo migliore per iniziare la visita di Parigi, se non con una bella visita alla terrazza panoramica del Palais de Chaillot, che vi regala una delle migliori visuali della Torre Eiffel. Per arrivare al Trocadero, potete scegliere tra la metropolitana linea 6 e 9 o il bus 63, scendendo all'omonima fermata. Se avete bambini al seguito, sempre all'interno dei Giardini del Trocadero, potete portarli a visitare il CineAqua, uno degli acquari più interessanti d'Europa. Se arrivate di pomeriggio, vi consigliamo di camminare verso la Torre Eiffel per godervi lo spettacolare gioco di luci, che inizia con il calare del sole, e se avete ancora energie vi auguriamo una buona salita fino all'ultimo piano, dove potete ammirare una delle viste più spettacolari della capitale. Se invece arrivate con un volo la mattina molto presto, allora, avete ancora un po di tempo per passeggiare. Finita la visita, vi consigliamo di riposarvi un pochino negli splendidi Champ de Mars e poi successivamente di recarvi verso il corso della Senna. Godervi un bel tragitto a bordo di un battello, che vi farà vedere la città nel pieno della sua bellezza, sarà il modo perfetto per concludere la prima giornata a Parigi. Un ulteriore consiglio: prenotate in anticipo il vostro battello, se volete evitare un'ora in fila prima dell'imbarco.

Secondo giorno

Per il secondo giorno di viaggio, cosa ci può essere di meglio di una bella passeggiata negli Champ Elyseés? Sembrerà un po banale, ma vi assicuriamo che non lo è e anzi ne rimarrete soddisfatti. Prima di tutto, pensiamo alle cose importanti: dove fare colazione? Si sa per iniziare bene la giornata bisogna fare un'abbondante colazione, che soddisfi il palato e la pancia. Quindi non caricatevi troppo, perchè poi viene male camminare, ma lascetevi conquistare dai croissant caldi o dal famoso pan au chocolate. Trovate alcuni consigli nella nostra pagina: Dove fare colazione a Parigi. Dopo la colazione, si parte alla ricerca della metro più vicina al vostro alloggio: considerate che per recarvi agli Champ Elyseés, potete sfruttare diverse linee della metro e così costruirete diversi tipi di itinerario. Se prendete la linea gialla 1, scendendo alla fermata George V, vi ritroverete vicinissimo all'Arco di Trionfo e poi potrete proseguire verso Place de la Concorde. Se invece prendete la metro linea 1, 8 o 12, allora, scendendo alla fermata Concorde, vi ritroverete nell'omonima piazza e proseguendo alla vostra destra troverete l'Arco di Trionfo e invece alla sinistra il Museo del Louvre e i famosi giardini delle Tuilleries. Questo itinerario vi occuperà tutta la giornata, soprattutto se decidete di entrare al Museo del Louvre e al Museo dell'Oragerie. Una visita al Louvre, ha una durata media di tre ore, mentre quella al Museo dell'Orangerie, ha una durata media di un'ora.

Terzo giorno

Una visita alla capitale francese, non può considerarsi conclusa, senza una tappa nel cuore storico della città, ovvero nell'isoletta, Île de la Cité. Per arrivare nell'isola che ospita la celebre Cattedrale di Notre Dame, puoi sfruttare la metro linea 4 o la RER C o B, scendendo alla fermata Saint Michel - Notre Dame. Oppure puoi sfruttartare la metro linea 7, fermata "Point Neuf". Noi vi consigliamo quest'ultima fermata, così da iniziare il tour del terzo giorno al meglio, passeggiando sul prestigioso e celebre Pont Neuf. Cosa fare nell'isoletta abbracciata dalla Senna? Certamente vedere Notre Dame e poi a seguire potrai vedere la Conciergerie e la Saint Chapelle. Il nostro consiglio è quello di acquistare il biglietto cumulativo e risparmiare sui costi delle visite, per quanto riguarda quest'ultime. Invece, per quanto riguarda Notre Dame, l'ingresso è gratuito, ma salire sino alla cima è a pagamento e un po faticoso, ma sicuramente consigliato! Le vacanze stanno finendo e quindi perchè non concludere in bellezza con una bella cena nel Marais? Leggi il nostro articolo sul Quartiere Le Marais per tutti i dettagli.