Parigi in bicicletta

Ragazza in bicicletta, Velib di Parigi

Se state cercando una soluzione veramente green per visitare Parigi, allora, la soluzione del bike sharing sembra fatta apposta per voi! Avete capito bene, potrete visitare tutta la città con i vostri tempi, senza code per fare i biglietti della metro e senza attese delle coincidenze. Scopriamo in questo articolo, come e dove prendere la propria bici e iniziare un tour in città.

Bike sharing: Velib

Il servizio di Bike Sharing di Parigi si chiama Velib, ovvero l'unione di due parole chiave: bici (in francese velo) e libertà (in francese liberté). Grazie a questo servizio è possibile girare la città usando le biciclette comunali ad un piccolo prezzo. Il turista che si reca a Parigi, non tarderà a notare le file di biciclette tutte uguali, parcheggiate in centinaia di stazione velib presenti in città. Potrai prendere la tua bicicletta nelle apposite stazioni lungo le vie principali della città e dirigerti dove preferisci, senza inquinare e in completa libertà. Dopo aver finito il tuo giro, semplicemente depositerai la tua bicicletta nella prima stazione utile.

Come funziona 

Ogni stazione di velib è dotata di un totem, dove potrete acquistare i biglietti per l'utilizzo delle biciclette. Potete scegliere tra differenti opzioni di utilizzo (giornaliero, settimanale o mensile), ma la cosa più importante da sapere è che dovete essere in possesso di una carta di credito internazionale. Infatti, il normale bancomat italiano non sarà sufficiente. Inoltre, al momento dell'acquisto del titolo di viaggio, verranno bloccati sul conto 150 euro e restituiti alla fine del servizio. Si tratta di una sorta di deposito in caso di non restituzione o danni al mezzo. In ogni caso, dopo aver effettuato il pagamento, vi verrà consegnato un ticket che riporta il numero cliente, da inserire al momento del ritiro. Adesso, inserite codice cliente, il codice segreto, il numero del mezzo e voilà potete iniziare il vostro tour in bicicletta!

Consigli utili

Scegliete sempre di verificare l'integrità della bicicletta e delle sue ruote prima di sceglierla, poiché può capitare tra le tantissime stazioni di trovarne anche di vecchie o usurate. Un altro consiglio, è quello di non scegliere mai le biciclette con il sedile al contrario, poiché è un modo che negli anni è stato utilizzato per indicare che il mezzo è mal funzionante o proprio rotto. Ultimo, ma non ultimo di importanza: guidate con prudenza anche in bicicletta!

Tariffe

Come detto in precedenza, ci sono diverse soluzioni di affitto: giornaliero, settimanale e annuale. Il costo per un giorno, ovvero 24 ore dal momento del ritiro del veicolo, è di 1,70 euro; Il costo per l'affitto settimanale è di 8 euro e per l'affitto annuale è di 39 euro. Importante sapere che oltre ai costi del biglietto, la prima mezz'ora è gratuita, il costo della mezz'ora successiva è di 1 euro, a seguire 2 euro e a partire dalla terza mezz'ora e le successive il costo è di 4 euro.